La Casa di accoglienza

L’Associazione ha costruito, senza contributi pubblici, la Casa di accoglienza Maria Rosaria Sifo Ronga, sita nel parco dell’Azienda Ospedaliera Vincenzo Monaldi, Napoli, su progetto dell’architetto Giuseppina Ronga.

La struttura dispone di 12 posti letto, di un soggiorno, di una cucina e di una lavanderia e offre ospitalità gratuita ai familiari dei degenti residenti al di fuori della provincia di Napoli e, limitatamente ai periodi autunnali ed invernali, nelle isole di Capri, Ischia e Procida.

Per essere ospitati è necessaria:

  • l'esibizione della carta d'identità o di altro documento idoneo per i cittadini dell'Unione Europea, del passaporto per gli extracomunitari;
  • la consegna di un certificato di ricovero.

Per informazioni e ammissione rivolgersi al referente dell'Associazione, presente dalle ore 10 alle 13 dal lunedì al venerdì, nella Casa di accoglienza.

Questa casetta è forse l'unica struttura nell'Italia Meridionale, ad essere ubicata in un parco ospedaliero, ad offrire ospitalità gratuita e ad essere gestita dal volontariato laico senza oneri per la pubblica amministrazione

Allo scopo di coprire le spese di gestione della Casetta, sono graditi contributi da parte degli ospiti. 

This SlideShowPro photo gallery requires the Flash Player plugin and a web browser with JavaScript enabled.

HTML Version
Rss

Dove siamo

La Casa di accoglienza è situata nel parco dell' Ospedale Monaldi
Piazzale Leonardo Bianchi - Tel. 081.7064162

La costruzione della Casa di accoglienza è stata realizzata con il ricavato di eventi culturali organizzati dall'Associazione: concerti, mostre di opere d'arte donate da oltre 100 artisti di tutt'Italia e di Paesi stranieri, visite guidate, kermesse poetiche, e con i contributi di:

  • Enel Cuore Onlus;
  • Professoressa Maria Teresa del Zingaro;
  • Fondazione Banco di Napoli;
  • Troncone Spa costruzioni;
  • Pasta Garofalo;
  • 5x1000 donato dai contribuenti.

La manutenzione ordinaria della Casetta è effettuata dall'ANSE (Associazione Nazionale Seniores Enel) sezione territoriale della Campania, e dai volontari dell'Associazione.

L'attività di volontariato è svolta da:

  • dott.ssa Wanda Aprile
  • sig.ra Maria Elisabetta Sgarrella
  • sig.ra Giovanna Pignataro
  • sig.ra Amalia Sifo
  • sig.ra Silvana Cutarelli
  • prof. Adriana Livigni

Responsabile del settore informatico

  • Sig. Alberto Morelli

 

 

Per sostenere la nostra associazione puoi:

donare il 5 x 1000 firmando, sul Modello CUD, 730 o Unico, nel riquadro dedicato al sostegno del volontariato, delle ONLUS, etc. e inserendo nello spazio apposito il codice fiscale 94209810632

versare un contributo sul cc postale n. 58627027.

Questa casetta è forse l'unica struttura nell'Italia Meridionale, ad essere ubicata in un parco ospedaliero, ad offrire ospitalità gratuita e ad essere gestita dal volontariato laico senza oneri per la pubblica amministrazione